Poi ne cade ancora

Una volta che la neve è calpestata è calpestata. Mi prende sempre una tristezza stupida a guardar le impronte lasciate da pneumatici e scarponi. Ma poi ne cade ancora e tutto torna candido. E allora sembra quasi bella e tutte le bestemmie tirate per non finir fuori strada sembrano stupide e la strada bianca sembra bella anche lei. Ieri mattina, … Continua a leggere

Solo quasi

Più di un mese e mezzo senza acqua calda né riscaldamento comincia a essere discretamente insopportabile. E non ne ho più voglia di stufetta elettrica, luce che salta e lavatrice che perde acqua. Per fortuna poi vengo da te e passiamo la giornata a cercare di pulire il pavimento. Ma si può? Ginocchia a pezzi e olio di gomito, polvere, … Continua a leggere

Tum Tum

Questa sera cena speciale. Di quelle in cui gli occhi finiscono negli occhi e gli affanni sembrano cosa lontana. Niente quercette amore mio, ma qualcosa vedrai salterà fuori. Ché quando ti ho conosciuta mangiavi focaccine al bar e affogavi nella pastina al burro. E guardati adesso… Gli occhi che brillano, come il cristallo dei bicchieri, le guance che si colorano … Continua a leggere